martedì 2 febbraio 2016

FOGNATURE: COME SI RISOLVONO I PROBLEMI DI UNA FOGNATURA INTASATA. Parte 2: Intervento Condominio "Pioppi 2" a Verrone (BI)

Ed eccoci qui, finalmente in questo 2016, a continuare l'argomento in oggetto del precedente post dove ho iniziato a trattare una parte del nostro intervento presso il condominio Pioppi di Verrone (BI). 
Come già visto in precedenza vedrò di approfondire l'articolo con foto, video e disegni in modo da farvi anche qui capire l'intervento che è stato realizzato.

AMBIENTAZIONE

1. Condominio Pioppi 2 visto dalla strada Trossi (vista frontale)

2. Condominio Pioppi 2 visto lateralmente


INTERVENTO PIOPPI 2

Qui sopra (nelle foto 1 e 2) ho ripreso le foto già viste nel precedente post, di cui però ho voluto riprendere per potervi spiegare meglio le fasi del progetto e qui sotto il tipo d'intervento previsto.

eccolo qui sotto:

3. Ingrandimento della planimetria di foto 1 in basso per intervento Pioppi 2

Riassumendo brevemente: l'intervento al PIOPPI 2 è stato realizzato nello stesso periodo del PIOPPI 1, appena concluso il primo, dovevamo rifare una fognatura condominiale dalla fine della colonna condominiale (vedi foto 14) fino alla via Zumaglini; le lavorazioni previste erano:
  • Allestimento cantiere e formazione passaggio per accesso al negozio
  • Rimozione di autobloccanti esistenti sul marciapiede fronte negozio ed accatastamento presso l'area di cantiere, rimozione di bordure e aiuole
  • Esecuzione di taglio asfalto, scavo per ricerca vecchie tubazioni, rimozione delle stesse e posa nuova tubazione di adeguato diametro fino ad un massimo di Ø 200, posa pozzetto d'ispezione su giardino condominiale ed allaccio all'innesto esistente.
  • Esecuzione di reinterro con sabbia a contatto della tubazione, calottatura ove necessaria e riempimento con naturale ed ultimo strato superficiale con terra di coltivo precedentemente rimossa ed accantonata
  • Riempimento fossa Imhoff con sabbia e rimozione e chiusura pozzetto esistente
  • Ripristino aiuole, marciapiede, rimozione dell'area di cantiere e pulizia finale
N.B. Il tubo per 10 ml di lunghezza e fino a 2mt di profondità (vedi foto n.3)

Ed ecco sotto cosa abbiamo trovato durante le nostre lavorazioni:

4. Formazione di recinzione lungo il cortile

5. Formazione di recinzione di cantiere vicino al muro condominiale



Subito ci troviamo di fronte alla prima grande sorpresa scavando: la tubazione di scarico (come da foto n. 3 allegata) che , dopo aver attraversato il cortile per intero, dovrebbe innestarsi nella via Zumaglini invece scorre orizzontalmente lungo il cortile vedi (foto 6):

6. Fossa Biologica interrata e nascosta

Ci siamo trovati questa sorpresina non molto piacevole, ossia il trovarci di fronte ad una fossa biologica interrata, non raggiungibile (quindi mai spurgata) esistente dalla costruzione del condominio (inizio anni '70). Questa era la causa dei continui riempimenti e rigurgiti della stessa fognatura, impedendo un normale deflusso dell'acqua. Essa era locata ad 1,6 mt di profondità posizionata tra il marciapiede e la aiuola, per raggiungerla ovviamente è stato necessario rimuovere sia l'aiuola che il marciapiede soprastanti.
Ovviamente, la stessa ha richiesto il medesimo trattamento dell'intervento che avevano già visto nel post dedicato al PIOPPI 1 (prima di essere demolita), ossia lo Spurgo:

Video Spurgo di questa fossa Biologica



7. Profilo Plano altimetrico dello scavo e vista del tubo fognario d'innesto.

Dopo aver svuotato la fossa ,prima di demolirla completamente, siamo andati alla ricerca del tubo fognario (che in progetto era previsto passasse nella Via Zumaglini) in realtà passante poco fuori la posizione della bordura dell'aiuola. 


8. Altra immagine dell'intervento sulla fogna
Ecco qui sopra un'altra immagine della fogna esistente (con ancora la fossa biologica prima della sua demolizione) dopo la pulizia e dopo il taglio del tubo per realizzarci sopra il nuovo pozzetto d'ispezione ed ecco sotto nelle foto (9 e 10) il progetto finale.


9. Progetto finale della fognatura con sezione




10. Sezione tipo  per la fognatura


Ed ecco qui altre foto indicanti le fasi di lavorazione: nella foto seguente (11) realizzazione delle due nuove tubazioni in PVC delle due colonne di scarico uscenti dalla facciata condominiale.

11. Tubazioni di scarico appena posate

12. Realizzazione di scavo e realizzazione delle due tubazioni di scarico da Ø 125 mm. e Ø 100 mm.

Ovviamente per fare un lavoro a regola d'arte il "taglio a sella" fatto sulla tubazione (visibile in foto 8 e sulla figura n 10 ,sopra la sezione del tubo da Ø 200 mm.) deve essere coperto per evitare di riempire la fognatura esistente di polvere, cemento, terra.
nella foto 12 ecco la "calottatura" di cemento sulla tubazione per la sua protezione.

13.Tombino realizzato sul "taglio a sella" della tubazione esistente.



14. Innesto delle 2 colonne di scarico condominiali nelle 2 nuove tubazioni in PVC

In questa foto (14) ecco l'innesto delle due colonne condominiali nelle due tubazioni esterne appena viste. Il buco era già esistente, noi abbiamo solo sostituito le vecchie tubazioni precedenti con quelle nuove.

                                      15. Vista finale del chiusino realizzato sopra i 3 "anelli pozzetto in Cls 40 x 40"