mercoledì 13 novembre 2013

IMMOBILE, COME NASCE L'IDEA E COME SI CONCRETIZZA parte 2 la realizzazione


L'altra volta abbiamo parlato della pianificazione urbanistica e della progettazione edilizia, 
questa volta ho intenzione di parlarvi della realizzazione postando foto di particolari 
delle mie realizzazioni, dividendole nelle fasi realizzative della casa in modo da farvi capire 
anche visivamente come funziona a grandi linee un cantiere edile.

1. SCAVO
1.Vista di uno scavo dall'alto con escavatore in seguito al tracciamento della casa


2. Camion utilizzato per scavo e particolare dei massi estratti dallo scavo ad una profondità di 1,60 mt



3. Scavo in sezione obbligata della casa con vista interno scavo


2.SOTTOFONDAZIONI

Tra scavo e fondazioni, servono per livellare le asperità dello scavo ed avere una partenza  a livello e pulita per le fondazioni in modo che siano in piano con i livelli.
4.Getto di "magrone" per le sottofondazioni



   
         5.Altra vista delle sottofondazioni e inquadratura con tavole
      del perimetro esterno delle fondazioni


3.FONDAZIONI

Collegano il terreno con l'edificio, hanno il compito di scaricare a terra il peso nonché di ripartire
il peso dell'edificio onde evitare pericolose fratture nello stesso
6.Vista globale durante la fase di esecuzione delle sottofondazioni
7.Particolare dell'armatura delle fondazioni
8.Particolare delle fondazioni gettate ed estratte dell'armatura
9. Altra vista della fondazione completa sotto notate lo scalino chiamato "dado di fondazione"



4. SOLAIO PIANO TERRA

     Elemento orizzontale a copertura delle fondazioni, in queste foto vi posto un esempio di solaio misto        pignatte con Predalles e vespaio impermeabilizzato tutto quanto aerato onde garantire una perfetta        salubrità dei futuri locali interni
   
      10. Particolare del solaio piano terra con vista delle pignatte (i laterizi rossi)  

11. Particolare del vespaio aerato coperto con telo impermeabile

12. Particolare del solaio con predalles e pignatte coperto dalla rete elettrosaldata pronto per il getto


13. Questo è il getto di completamento del solaio


5.MURATURE PORTANTI

Una volta eseguito il getto del solaio passiamo alle murature. Ne esistono di diversi tipi fatte in laterizio (mattoni) con travi di sostegno in cemento armato, in legno, o completamente in cemento armato. Nelle mie foto pubblicherò murature in laterizio con travi e pilastri in CA (il sistema costruttivo più diffuso in Italia), in particolare vedrete muratura in blocchi poroton da 25 cm di spessore con uno o più fogli di polistirene da 4 cm interposti e tamponatura esterna con mattone forato da 8 cm. La tipologia del mattone (spessore) ed isolante vengono decisi da un tecnico specializzato nel calcolo delle dispersioni energetiche e fabbisogno energetico dell'edificio (dlgs.192/2005; dlgs 311/2006 e ss.)

14. Particolare della vista di due fogli di polistirene interposti tra blocco da 25 cm e uno da 8

15. Vista di fronte in sezione della tipologia del muro come descritto sopra


16. Etichetta tipica di un foglio di polistirene


17. Particolare dell'isolamento sottofinestra


18. Muratura completata



6. ALTRI SOLAI OLTRE AL PRIMO

Oltre al solaio piano terra ci possono essere più solai (elementi orizzontali) tanti quanti sono i piani in cui è diviso l'edificio
19. Posa dei travetti prefabbricati portanti della struttura

20. Particolare di armatura di scala

21. Altro particolare di scala

     
22. Solaio quasi completo al piano primo




7. COPERTURA

Completata la struttura in laterizio, lo scheletro della struttura abbiamo il tetto, che può essere in acciaio, in legno o in laterizio qui abbiamo foto di tipico tetto in legno


                           
                                  23. Formazione della grossa orditura con elemento centrale (trave di colmo)
                           ed elementi inclinati (puntoni)

                           
                                      24. Altra foto della grossa orditura

                           
                                          25. Vista dell'isolante sotto le tegole

                
                      26. Atra foto dell'isolante sotto tegola al centro e sui lati la barriera antivapore in pantalera
    
                            
                                       27.Tetto in legno completo, finitura interna
Alla fine della copertura abbiamo finito il "rustico" dell'edificio.
Con il prossimo post cercherò di approfondire le finiture dell'edificio.